Linguaggi, comunicazione e social network: cosa (non) fare per imparare a stare sul web

Nel mondo della networked society tra web 2.0, big data e intelligenza artificiale, la comunicazione si muove a ritmi a volte incontrollabili, lasciandosi dietro domande come quella su quale e dove sia oggi il punto di contatto tra queste rapide connessioni e le nostre interazioni. Che tu sia un professionista in erba o un politico, un medico o un imprenditore o semplicemente un Millennial ai tuoi primi CV, dovresti sapere che è importante imparare tecniche ed esperienze su come comunicare te stesso. Ecco perché dovresti cominciare a valutare le modalità con cui ti stai posizionando nella società.

Curriculum: 8 consigli per scrivere un cv di successo (o quasi)

Cadono le foglie e i recruiter si mettono alla ricerca di nuove risorse. E per te è arrivato quindi il momento di tirare le somme delle esperienze che hai raccolto nei mesi scorsi e metterli sul tuo CV. Dunque approfitta dei prossimi weekend di pioggia (ahimè!) e comincia a lavorare sul tuo curriculum. Il mercato del lavoro cambia in fretta e tu devi essere sempre pronto a reagire alle novità e, nonostante con ogni probabilità la bio su Instagram diventerà il tuo nuovo biglietto da visita e i vlog la futura lettera motivazionale, il curriculum è ancora il mezzo preferito dai recruiter per studiarti e convocarti a colloquio.

Storytelling: 4 piattaforme per costruire la tua presenza sul web

Ti svelo un segreto: il web non è un luogo riservato solamente agli influencers. Le piattaforme online sono l'hub ideale per costruire la tua professional reputation e il tuo storytelling personale

Linkedin: consigli per creare un profilo efficace

Da Millennial con profilo Linkedin con 'efficacia massima', ti do 6 consigli per creare il tuo profilo LinkedIn di successo.

Nell’era Millennials l’imprenditorialità è femmina e passa per Youtube. Ma come la mettiamo con la disuguaglianza di genere?

Le convinzioni del mondo dei video sono crollate. E a buttar giù i castelli ci ha pensato proprio Youtube stesso. Una ricerca Youtube mostra che le donne Millennials guardano contenuti sull’imprenditorialità e la professionalizzazione piuttosto che video sui contenuti di bellezza, moda o make-up.

Millennials: tra stereotipi e compromessi saremo i futuri smartworkers. Ma non sarà così facile

Per noi Millennials è diventato più difficile piazzarci sul mercato del lavoro. E non solo perché il web 2.0 ha accelerato le nostre connessioni, ma anche perché è più difficile darsi un titolo e guagadagnarsi un posto in società. Non è più infatti sufficiente scrivere solo 'neolaureato con esperienza'. Certo, non lo era nemmeno prima dell'era Millenial. Ma, oggi, ad esempio, influencer batte neolaureato 1-0.

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: